Carenza di Vitamine:

ecco come combatterla

Tutti abbiamo sofferto, almeno una volta, di mal di testa, problemi alla pelle, capelli e unghie deboli e flessibili. Forse però non sappiamo che queste condizioni spesso sono dovute a carenze vitaminiche.

 

Avere una carenza di una determinata vitamina o minerale spesso può portare a diversi tipi di problemi di salute. Di seguito elencheremo cinque fra i sintomi più comuni legati proprio a queste carenze vitaminiche che, se trascurate, possono portare a problemi di salute più gravi.

  1. Mal di Testa/Crampi muscolari: Carenza di Magnesio

E’ una delle carenze minerali più comuni nelle nostra epoca. Circa il 75% della popolazione occidentale è carente di magnesio. Il magnesio è un potete nutriente per il funzionamento del sistema nervoso. Aiuta a rilassare i nervi e i muscoli tesi e, per questo, allevia il mal di testa e i crampi muscolari, inoltre ci aiuta nella fase pre-sonno. Un modo facile per integrare il magnesio consiste nell’aggiungere questi cibi nella nostra alimentazione: spinaci, semi di zucca, semi di girasole, mandorle, fichi secchi, banana, avocado, riso integrale. Non dimentichiamoci però che il cibo di oggi è molto impoverito quindi se si ha una forte mancanza di questo minerale, è meglio usare anche un buon integratore.

  1. Acne: Carenza di Zinco

L’acne è spesso legata ad una carenza di zinco. Lo zinco controlla la produzione di olio nella pelle e aggiunge colore e luminosità alla carnagione. Lo zinco è anche un ottimo lenitivo per le pelli infiammate, rigenera le cellule della pelle e accelera il loro processo di guarigione. Si è scoperto che lo zinco è in grado di inibire la principale causa dell’acne: l’enzima 5 alfa-reduttasi (che converte il testosterone in una forma più attiva che stimola la proliferazione dei brufoli). Bastano trenta milligrammi al giorno di zinco per combattere l’acne, ad esempio, un quarto di tazza di semi di zucca fornisce oltre la metà della quantità raccomandata.

  1. Capelli secchi, fragili, spezzati/unghie fragili e flessibili: Carenza di Biotina

La vitamina B7 (Biotina) è il cuore e l’anima dei capelli sani. Essendo un minerale molto abbondante, una sua carenza non è molto diffusa. Se stai cercando di rafforzare la tua chioma, favorire la crescita di capelli o semplicemente renderli più sani, una cura di biotina fa proprio al caso tuo.

  1. Capelli diradati: Carenza di Ferro

Il ferro ha un ruolo fondamentale nel nostro organismo. Grazie ad esso, i follicoli dei nostri capelli hanno un giusto apporto di ossigeno e altri nutrimenti. Di conseguenza possiamo facilmente immaginare come dei bassi livelli di ferro (o l’anemia) possano portare alla perdita di capelli.

  1. Pelle del gomito bianca, secca e rialzata: Carenza degli acidi grassi essenziali

Quella strana desquamazione della pelle del gomito è spesso il risultato di uno squilibrio di acidi grassi essenziali. In particolare sta a indicare dei bassi livelli di acidi grassi Omega 3. Gli Omega 3 hanno delle ottime proprietà anti-infiammatorie che andranno ad agire dall’interno proprio su quella zona della pelle soggetta ad infiammarsi. Oppure si potrebbe utilizzare sulla parte un buon gel all’aloe vera per uso esterno, che ha un ottimo effetto idratante.

Abbiamo elencato solo cinque delle carenze vitaminiche più diffuse al giorno d’oggi. Se questo vi è stato utile e ve ne piacerebbe leggerne altri di questo tipo, lasciate un commento qui sotto  e noi faremo del nostro meglio per pubblicarne altri.

.
Top
error: Content is protected!